«Bello! Originale! Moderno!
Davvero unico e francamente sensazionale: questa coppia di straordinario talento
soddisfa tutte le generazioni con un’originale e moderna fusione di stili.»
Pacifica Tribune (San Francisco, U.S.A.)

Bio

Anita Camarella e Davide Facchini iniziano a collaborare nel 2000, unendo la loro ampia esperienza professionale, estrazioni musicali piuttosto eterogenee e la medesima passione e curiosità per diversi linguaggi musicali.

Attingendo da formazioni così differenti (Anita Camarella dalla musica antica e dal jazz; Davide Facchini dal rock e dal blues), il loro lavoro propone una musica senza confini di genere o di stile, caratterizzata da un’originale sonorità ricca di contaminazioni stilistiche.

La voce e la chitarra si fondono insieme in un vasto repertorio ricco di arrangiamenti di brani tratti dallo Swing Italiano e Americano anni ’40, standard Jazz, composizioni inedite, brani strumentali e per voce sola.

Anita Camarella e Davide Facchini sono da tempo impegnati nella ricerca storico-musicale e nella successiva rielaborazione del genere musicale denominato Swing Italiano, un progetto che li contraddistingue da oltre 15 anni in Italia e all’estero.
A questo repertorio degli anni ’30 e ’40 i due musicisti hanno dedicato 2 dei loro 7 CD.
Il CD initiolato “La famiglia canterina“, è stato premiato con il “LadyLake Music Indie Awards” come Miglior Album del 2013 negli U.S.A. 

Alcuni dei loro CD vantano la partecipazione di grandi esponenti della musica italiana, come Franco Cerri (1926), celebre chitarrista jazz e Raf Montrasio (1929-2015), chitarrista del leggendario sestetto di Renato Carosone negli anni ’50, con il quale i due artisti hanno collaborato per diversi anni.

La loro musica è stata trasmessa da Radio di numerosi paesi del mondo come Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Argentina, Brasile, Tunisia, Portogallo, Francia, Svizzera, Ungheria, Bosnia & Herzegovina, Croazia e Italia.

Invitati dall’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi, Anita Camarella e Davide Facchini sono stati chiamati a testimonianza di questo patrimonio storico-culturale italiano per una tournée svoltasi nelle maggiori Università della Tunisia.

I due artisti si fregiano di un’importante carriera concertistica che li ha visti coinvolti in prestigiosi festival e rassegne in Italia, Europa, Stati Uniti e Russia (in alcuni luoghi fra i più prestigiosi fra i quali il Ryman Auditorium di Nashville) accanto ai più grandi nomi dell’attuale panorama musicale e chitarristico internazionale (Tommy Emmanuel, Paul Franklin, Stephen Bennett, Muriel Anderson, Thom Bresh, Frank Vignola, Carl Verheyen, Beppe Gambetta, Monte Montgomery, Greg Koch, Jim Nichols, Buster B. Jones, e molti altri).

 

«…il tempo sembrava essersi fermato sul filo delle sorprese: un duo magistrale!»
La Voix du Mardi (Hazebrouck, Francia)

«Anita Camarella e Davide Facchini formano una coppia in grado di stupire per la qualità e la piacevolezza della loro proposta musicale.»
Guitar Club (Italia)

«Ascoltando la loro musica vi immergerete in un moderno fingerstyle, presentato con un tocco jazzistico da un virtuoso della chitarra quale è Davide Facchini,
guidato e perfettamente amalgamato con l’angelica voce di Anita Camarella che sa creare un feeling che colpisce dritto al cuore.»
Raf Montrasio (chitarrista del sestetto storico di Renato Carosone)